Francesco Amodeo

DiP F

Nov 8, 2020
SEGUICI E CONDIVIDI

Il mio canale, la mia pagina, il mio sito e tutto il mio lavoro si sostengono solo grazie al vostro contributo. Non ho editori per non subire censure. Non ho sponsor per non subire pressioni. Non ho partiti alle spalle che mi impediscano di essere imparziale. Ma dietro questo canale c’è un enorme lavoro quotidiano. Se lo ritieni utile. Sostienilo iscrivendoti al Blog del sito www.francescoamodeo.it al seguente link: https://www.francescoamodeo.it/i-miei… Potrai leggere almeno 1 articolo nuovo ogni giorno. Avere accesso all’archivio di articoli e video. Ricevere la newsletter con tutte le novità e gli approfondimenti.

21-04-2022

Draghi pronto al salto? L’indiscrezione a sorpresa sul premier: quella strana voce che cambia tutto




20-04-2022

La vera guerra di Mario Draghi: gli opachi interessi del banchiere messi in luce dal suo curriculum




14-03-2021

Delirante attacco al pensiero critico in prima serata: va in scena la folle equazione guerra-Covid




07-02-2022

Il presidente Mattarella esce allo scoperto su Rockefeller e trilaterale




24-01-2022

Tre prove inconfutabili inchiodano il Governo sulle cure: credete ancora che sia tutto un errore?




18-01-2022

I dati che smentiscono le dichiarazioni di Draghi. Ecco la verità sui ricoveri e terapie intensive




17-01-2022

Ecco in conferenza stampa le menzogne che ha raccontato Draghi per mettere gli italiani uno contro l’altro




21-12-2021

Impennata delle “morti improvvise”: un fenomeno annichilito dal silenzio assordante della scienza




17-12-2021

Anche i vaccinati (anche quelli con terza dose) devono fare un tampone per poter entrare in Italia. La nuova regola recentemente approvata dal Governo risuona come la più incredibile delle ammissioni sull’inutilità del super green pass. Il governo in pratica esce allo scoperto e dimostra di non fidarsi neanche di quelli che hanno tre dosi di vaccino; ammette quindi di non fidarsi assolutamente di un vaccino che però continua ad inoculare a tutti senza se e senza ma. E senza alcuna distinzione tra giovane e anziano, tra sano e malato




06-12-2021

Monica Maggioni ha da poco dichiarato: “Nel mio TG niente voce ai No Vax”. Secondo l’ex presidentessa della Rai non tutte le opinioni hanno lo stesso valore. Questa frase ci ricorda la recente frase di Mario Monti che incitava ad una comunicazione meno democratica. Possiamo dire che la scelta della Maggioni di escludere alcune categorie dal Tg è la cristallizzazione dell’idea espressa da Monti. Come mai questi due personaggi apparentemente così distanti tra loro la pensano esattamente allo stesso modo e hanno un disprezzo palese verso la democrazia e i suoi principi




08-11-2021

Tanto di cappello a tutti coloro che sono riusciti a trasformare il Coronavirus in una “crisi sanitaria globale”, una “pandemia globale”. Grazie alla #paura dei #media, grazie alle politiche dittatoriali, grazie agli scienziati corrotti o dogmatici. Vorremmo esprimere loro la nostra gratitudine in questa #lettera. Gratitudine che deriva dalla parola “grazia”. Sì, siamo stati toccati dalla grazia, grazie a voi. Questa crisi è una #rivelazione, uno svelamento, un’apocalisse. E dopo l’apocalisse arriva un altro mondo. Non torneremo mai più nel mondo di prima, senza offesa per chi ancora vi si aggrappa.




29-10-2021

In questi giorni abbiamo lanciato l’idea di un incontro a Roma tra i maggiori esponenti della libera informazione e gli organizzatori delle principali manifestazioni che si stanno svolgendo nelle piazze di tutta Italia, coinvolgendo in particolare modo alcuni rappresentanti dei portuali di Trieste. Obiettivo dell’incontro è quello di federare le piazze italiane per fare in modo che le prossime manifestazioni di pacifica protesta contro misure anticostituzionali siano sempre coordinate, da nord a sud.




22-09-2021

L’episodio del Dottor Citro “zittito” in TV: se hai pubblicazioni scomode non c’è dibattito




08-09-2021

Prima di riportarvi alcune parole recentemente pronunciate dal Premio Nobel per la medicina Luc Montagnier, voglio fare una premessa: il sottoscritto non ha le competenze per avvalorare o per confutare le tesi di un Nobel per la medicina ma, da giornalista, vi posso dire che è inaccettabile che le sue parole su un tema attuale come quello dei vaccini non vengano prese in considerazione dai nostri media, le ha riportate soltanto il quotidiano LaVerità. Soprattutto non è possibile che la scienza non sia obbligata (in un caso del genere) a un dibattito pubblico con il diretto interessato, con un contraddittorio serio che non può essere rappresentato dagli insulti di Bassetti o dalle tesi strampalate di Burioni di ritorno dal red carpet del cinema di Venezia. Anzi, ne approfitto per sottolineare che mai luogo fu più appropriato per Burioni, uno che da mesi sta letteralmente recitando un copione, ma non sono questi i personaggi e i modi per smentire le tesi di un Premio Nobel che nelle sue interviste – più che rimbecillito come vorrebbero farlo passare – dimostra sempre più lucidità, pacatezza e padronanza della materia. Aggiungo che questa sua nuova intervista io, per esempio da giornalista, non potrò caricarla sui miei canali social perché il nome Montagnier associato alla parola vaccini causa l’immediato blocco della pagina Facebook e la rimozione del video da Youtube.




07-09-2021

Vi elenco alcune delle domande ricorrenti che mi fate sui social. Come mai Mario Draghi parla di obbligo vaccinale? Come mai si schiera contro la libertà di scelta, contro i principi costituzionali? Perché parla di terza dose che va esclusivamente a fare gli interessi delle grandi lobby del farmaco?




02-09-2021

“Se chi osa avere dubbi sui vaccini o sul passaporto verde viene accusato di violenze, mi dichiaro colpevole. Confesso di non credere che le iniezioni fermino il contagio e che il lasciapassare serva davvero a qualcosa”. Continua Giordano: “Lo confesso, sono un terrorista, perché pur essendomi vaccinato continuo a pensare che i vaccini non siano l’unica soluzione per fermare il contagio. Anzi, penso che i vaccini non fermino assolutamente il contagio“. “Sono un terrorista”, dice, “perché anziché limitarmi ai ritornelli in TV di Ricciardi o Bassetti leggo i dati ufficiali che arrivano da Israele e dalla Gran Bretagna, e alle volte persino le parole che arrivano da premi Nobel in semi-clandestinità come Luc Montagnier“.




27-08-2021

Vi riporto di seguito la lettera del Dott. Antonio Enrico Maria Attanasio indirizzata al Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi di Lecco.

“Caro Presidente, ho ricevuto il tuo messaggio di posta certificata con cui mi comunichi che sono stato sospeso dall’Ordine. Non te ne faccio una colpa dato che so che si tratta di un atto dovuto. Ci sono però altri due atti dovuti che gli ordini dei Medici Chirurghi, non solo quello di Lecco, hanno omesso. Il primo è l’obbligo di farsi consulenti dello Stato in materia sanitaria, e non semplici esecutori di direttivo dello Stato. Quando la materia è controversa essere consulenti non vuol dire farsi portavoce di un solo parere, ma informare dell’esistenza di quelle diversità di opinioni e di quelle incertezze nel dibattito scientifico che non permettono la promulgazione di leggi e decreti perentori. Il secondo è l’obbligo di sospendere, o addirittura radiare, quei medici che si comportano in maniera contraria ai principi generali della medicina. A questo proposito ti ricordo che il giuramento professionale include i seguenti punti: ‘Giuro di ispirare la soluzione di ogni divergenza di opinioni al reciproco rispetto e giuro di non intraprendere né insistere in procedure diagnostiche e interventi terapeutici clinicamente inappropriati ed eticamente non proporzionati, senza mai abbandonare la cura del malato’.




13-08-2021

Proviamo a ragionare un attimo per assurdo. Diciamo che non esiste alcuna correlazione tra le morti a cui stiamo assistendo in questi ultimi periodi di giovanissimi colpiti da infarti, miocardite e malori improvvisi. Tra poco avremo i dati del 2021 e davanti a questo innegabile aumento di morti improvvise la scienza deve dare una spiegazione. Non può uscirsene dicendo semplicemente che non c’è correlazione con il vaccino, anche quando questi malori fatali sono stati registrati tra persone giovani e vaccinate. Una spiegazione alternativa la deve dare. Che spiegazione dà la scienza davanti a questo numero sempre crescente di morti improvvise, anche e soprattutto tra i più giovani?Allora, mi starà bene non creare allarmismo, sarò d’accordo che non bisognerà puntare il dito per forza contro il vaccino. Soprattutto non ritengo giusto farlo nei confronti di chi ha ceduto alla vaccinazione perché spaventato dal martellamento dei media sulle possibili conseguenze del Covid. Quindi chi ha fatto qualcosa per paura delle conseguenze del non farlo, non deve essere spaventato. Però se ci costringono a fare qualcosa in nome della scienza, la scienza deve dare una risposta quando viene registrato un fenomeno che non può essere considerato nella norma. E questa risposta dobbiamo pretenderla tutti.




12-08-2021

Inutile nasconderlo, ce ne accorgiamo dalle discussioni che nascono al bar, al ristorante e addirittura sotto l’ombrellone: c’è una guerra in atto senza frontiere tra no-vax e pro-vax. Una guerra inutile, ridicola e funzionale solo agli interessi del vero potere. Proviamo allora a capire chi sono i rappresentanti di queste due categorie, cosa hanno in comune e perché dovrebbero unirsi invece che attaccarsi reciprocamente.




03-08-2021

Francesco Amodeo conferma l’illegalita’ del green pass per effetto del regolamento Ue del 24 giugno 2021 n. 953, che prevale sulle leggi nazionali. Qui troviamo il suo commento.




30-07-2021

Oggi mi ha molto turbato un titolo che ho letto sul quotidiano “La Verità”: “Se cade #Draghi pronti i colonnelli”. Sottotitolo: “In caso di sfiducia #Mattarella potrebbe mettere su un governo elettorale, forse perfino #militare”. In realtà si vocifera così da giorni. Se anche fosse solo una voce, una diceria, è una voce che dobbiamo stroncare sul nascere, condannare con forza e che deve far risuonare in noi molti campanelli d’allarme.




28-07-2021

 
Francesco Amodeo ricorda il profeessor De Donno in modo commovente




25-07-2021

Dal 6 Agosto saremo bollati come “diversi”, ma è da una vita che siamo diversi. Dal 6 Agosto lo saremo ufficialmente: significa che ci hanno visti, ci hanno sentiti, ed hanno avuto bisogno di mettere un limite perché sanno che stiamo diventando inarrestabili.




21-07-2021

Domanda: tu che inneggi al green pass ma sei anche proprietario di ristoranti, bar o cinema notturni, quando il green pass verrà attuato e il tuo ristorante o locale si svuoteranno, tornerai a incolpare il Governo? Aspetta, non rispondere, ti sto leggendo nel pensiero. Dirai che se tutti si vaccinano, il virus verrà sconfitto. Ti pongo allora un’altra domanda: hai letto i dati dei paesi con un alto indice di vaccinazione come Israele, che ora rischia un nuovo lockdown? Aspetta, ti leggo nuovamente nel pensiero, vorresti cominciare ad insultarmi. Pensi che queste mie risposte siano indicative del fatto che io sia un no-vax. Un po’ come se io ti offrissi carne di topo e, di fronte a un tuo rifiuto, io cominciassi a chiamarti vegano.




01-06-2021

IL COVID 19, E’ UN PRODOTTO D’INGEGNERIA INVERSA ? LO STUDIO ESPLOSIVO DI DUE SCIENZIATI DI FAMA MONDIALE

Una nuova ricerca scientifica, in via di pubblicazione, sulla rivista online curata dall’Università di Cambridge cerca di mostrare che il Covid può essere soltanto un prodotto della manipolazione umana. Alcuni estratti dello studio in questione sono già stati diffusi in queste ore dal Daily Mail e da esse emerge che il covid potrebbe essere stato ottenuto solamente in laboratorio. E come scrivono gli scienziati “oltre ogni ragionevole dubbio”. Parliamo di scienziati molto autorevoli. Uno è docente presso l’Università di Londra, nonché ideatore del primo vaccino anti Hiv. L’altro è un famoso virologo norvegese. Stiamo parlando di personaggi con la massima competenza, che nel loro studio ricostruiscono per filo e per segno gli avventati passaggi di laboratorio che hanno determinato lo sviluppo e la proliferazione del Covid. Come riportato anche oggi dal Giornale, i due scienziati dimostrano che i ricercatori cinesi coinvolti in questi esperimenti avrebbero poi effettuato delle operazioni di “ingegneria inversa”, sul virus artificiale da loro prodotto allo scopo di “farlo sembrare un microbo di origine naturale”. Gli scienziati spiegano perché le conclusioni del loro studio siano incontrovertibili e sono destinate a stravolgere tutte le certezze che abbiamo acquisito sino a oggi sul Covid19, perché l’origine artificiale apre scenari completamente diversi. Secondo i due ricercatori gli esperimenti dei cinesi si avvalevano della collaborazione di alcune Università americane. E questo a mio avviso è impressionante, perché l’origine in laboratorio del virus con la complicità di apparati cinesi e americani è esattamente la tesi da me esposta nel libro “31 Coincidenze sul coronavirus e sulla nuova guerra fredda Usa-Cina”. Un’ipotesi che oggi è su tutti i media del mondo, come la più probabile delle verità.




21-05-2021

Rivelazioni shock. Bill Gates incontra Mario Monti, il cartello finanziario si fonde con quello farmaceutico




19-03-2021

Francesco Amodeo 30 banchieri decidono quali aziende devono fallire Notizie Oggi Lineasera

F. AMODEO: 30 BANCHIERI DECIDONO QUALI AZIENDE DEVONO FALLIRE




04-02-2021

F. AMODEO: COME E’ POSSIBILE CHE BERLUSCONI PROPONGA IL SUO CARNEFICE, MARIO DRAGHI COME PREMIER




21-11-2020 SENTITE COSA CI DICE L’EX PRESIDENTE DELLA BANCA EUROPEA MARIO DRAGHI




NOVEMBRE 2020 IL TEMPO DI AGIRE




13-02-2020 LA MATRIX EUROPEA




In Rai oscurano le verità scomode: quello che sta facendo la Tv pubblica non è più accettabile

DI  FRANCESCO AMODEO -24 NOVEMBRE 2020

Dopo la manifestazione ‘I funerali dell’economia campana’ che abbiamo organizzato a Napoli, insieme all’associazione ‘Noi italiani’ e ad altre organizzazioni saremo promotori di una manifestazione nazionale che si svolgerà in contemporanea in tutte le maggiori città italiane. Sfileremo fuori dalle principali sedi Rai delle diverse regioni per chiedere il diritto alla libera informazione, almeno nella tv di Stato pagata dai contribuenti. Abbiamo subito in questi anni una disinformazione tale che durante l’emergenza pandemia ha assunto le sembianze di vera e propria propaganda di regime. Con trasmissioni e Tg che hanno veicolato un pensiero unico senza contraddittorio. Un limite che non può più essere tollerato. Un conto è combattere le fake news e un conto è oscurare personaggi e verità perché ritenute scomode e in controtendenza con il pensiero unico dominante. Pretendiamo che alcune specifiche questioni trovino spazio nel dibattito televisivo. Faccio un esempio: la più nota trasmissione politica della tv è ‘Porta a Porta’. Bruno Vespa ieri si chiedeva come mai l’Italia per far fronte alle conseguenze economiche della pandemia non abbia fatto come la Germania, lo stesso Bruno Vespa che non si è però mai chiesto come mai l’Italia abbia dovuto rispettare alla lettera i vincoli di spesa imposti dall’Europa mentre la Germania sforava impunita per anni e anni i vincoli che riguardano il surplus commerciale causando danni gravissimi al nostro paese. Bruno Vespa che per 30 anni non si è mai chiesto come mai l’Italia dal 1992 a oggi non abbia mai potuto fare quello che la Germania ha sempre fatto, sembra oggi caduto dal pero. Bene, se lui è rimasto folgorato a noi non può che fare piacere, ma dia immediatamente spazio a questi temi nella sua trasmissione. Non pensi che a quelle domande siano chiamati a rispondere gli stessi che fino a oggi hanno taciuto su quelle verità.




Di P F

Ti piace questo sito? Spargi la voce e condividi, grazie.