SEGUICI E CONDIVIDI

22-11-2021




07-11-2021

“La resa dei conti”. Così si chiamerà il servizio che andrà in onda questa sera, dalle 21.10 su Rai 3 in occasione della nuova puntata di Report. Sigfrido Ranucci, conduttore del fortunato programma, torna a bomba sul piano pandemico non facendosi intimidire dalle minacce di chiusura e dalle commissioni vigilanza in fermento dalla scorsa settimana, più precisamente dopo la denuncia lanciata sull’errore di AIFA che aveva iniziato a inoculare dosi intere di vaccino targato Moderna sulle quali perfino la stessa azienda statunitense aveva chiesto cautela settimane prima.




07-11-2021

Il compito di un giornalista non è solo stare sul pezzo, ma mantenere una certa dose di credibilità cercando di mantenere entrambe le qualità nel corso di tutta la sua carriera. Si sbaglia, ci si perde, capitano errori (e sarebbe strano il contrario) ma mai quanto tutti gli strafalcioni che stiamo leggendo negli ultimi anni sul “giornale unico del virus”. Dietrofront – ultimo dei quali quello sulla terza dose – correzioni e una spocchia che non manca mai nell’additare chi si informa e pensa altrimenti come “ignoranti”.




07-11-2021

Prima era il 70%, oggi il 90% se non – possibilmente – il 100% dei soggetti vaccinati per raggiungere l’immunità di gregge, che inizialmente veniva spenta immediatamente nella bocca di chi la pronunciava. Prima le dosi si mantenevano a una certa temperatura, da rispettare rigidamente. Oggi si va in piazza a usufruire dell’offerta “un vaccino per un panino”. Prima col vaccino non ti infettavi o era molto raro. Oggi “si sapeva già”, salvo commentare lo studio di Oxford su 98mila unità da cui si evince che la copertura vaccinale (che non ti manda in ospedale) ha durata di circa tre mesi.




07-11-2021




06-11-2021

Anno nuovo, abitudini nuove. Dal primo gennaio 2022 potrebbero entrare in vigore varie misure su decisione del Presidente del Consiglio Mario Draghi. Tra queste, anche un provvedimento che potrebbe essere attuato con l’intento di combattere il fenomeno dell’evasione fiscale. L’intenzione del Governo è quella di andare verso un possibile addio definitivo ai contanti, con lo scopo di ridurre appunto l’evasione.

03-11-2021

“Secondo come fa comodo ti dipingono, penso di essere stato chiaro se non di più. Io mi sono vaccinato, i miei figli si sono vaccinati, tutta la redazione di Report è vaccinata. Mi sono fatto 8 vaccini in un’ora per partire in un contesto di guerra. Voglio sapere quanti di quelli che oggi mi accusano essere no-vax si sono fatti 8 vaccini per andare a svolgere un lavoro“. Così Sigfrido Ranucci replica ai nostri microfoni alle critiche mossegli dalla commissione vigilanza Rai di stampo Dem: dopo la scorsa puntata di Report i deputati del PD hanno accusato il conduttore di Report di divulgare un “lungo compendio delle più irresponsabili tesi novax“ “Non ho capito neanche di cosa ci accusano”, replica Ranucci, “parlare di tesi no-vax cosa vuol dire? E’ il contrario di cosa faccio io. Io ho detto che l’AIFA, l’agenzia che regolamenta nel nostro paese ha approvato, con una scelta affrettata e anche un pò superficiale, la dose intera di Moderna come terza dose quando sei giorni prima la stessa azienda farmaceutica (quella più cauta) raccomanda una dose dimezzata per la terza dose. Che sia stato un errore lo testimonia che la stessa Aifa ha ritirato la sua circolare correggendola. E’ una tesi no vax? A me sembra un fatto”.




08-09-2021

Dalle bellissime parole di Primo Levi su come inizio’ la dittatura di Hitler, un confronto sulla situazione italiana. Molto interessante




Fanno discutere le parole di Sergio Mattarella, che ha invocato la responsabilità degli italiani per spronarli alla vaccinazione, dichiarando che se non lo si fa, si mette in pericolo anche la salute degli altri. Nel corso dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università di Pavia, il Capo dello Stato ha dichiarato: “Non si invochi la libertà per sottrarsi dalla vaccinazione, perché quella invocazione equivale alla richiesta di licenza di mettere a rischio la salute altrui e in qualche caso di mettere in pericolo la vita altrui”. Parole che non trovano il loro fondamento nelle carte e negli atti normativi mostrati in diretta dall’avvocato Renate Holzeisen e da Fabio Duranti a “Un Giorno Speciale”. Sui vaccini la documentazione degli organi comunitari, che fa riferimento al regolamento CE 507/2006, prova nero su bianco che si tratta di sostanze ancora sperimentali, che vengono immesse nel mercato in modo ‘condizionato’ a causa dell’emergenza in corso. Questa sostanza andrà confermata con altri studi randomizzati e dunque, al momento, resta sperimentale. L’analisi dei documenti confuta dunque il Capo dello Stato. Approfondiamo la documentazione in diretta con Renate Holzeisen ai microfoni di Fabio Duranti e Francesco Vergovich.




04-08-2021

Una nuova notizia da San Francisco scuote le certezze sul green pass e la vaccinazione. In due dei più grandi ospedali della California sarebbero stati contagiati circa 250 membri dello staff medico. Circa l’80% dei dipendenti delle due strutture sanitarie era vaccinato. Al San Francisco General Hospital le persone contagiate tra il personale sarebbero pari allo stesso numero di persone colpite dal Covid-19 durante il picco della pandemia. Le evidenze statistiche sembrerebbero minare la capacità del vaccino di contrastare la variante Delta. Emerge ancora una volta la necessità di una riflessione sull’imposizione del green pass e soprattutto sulla responsabilità politico-legale della vaccinazione. I produttori del vaccino devono essere difesi da ogni forma di obbligo rispetto agli eventuali rischi del vaccino?




01-08-2021

Una triste notizia di attualità pone nuovamente i riflettori sul vaccino. A Udine è stato riaperto il reparto di terapia intensiva per far spazio a due persone malate di Covid-19: un 75enne e un 60enne. Entrambi, come si legge su Rainews, erano stati sottoposti alla vaccinazione. Il 75enne era stato sottoposto solamente alla prima dose e dunque non aveva completato il ciclo mentre il 60enne era vaccinato con doppia dose ma affetto anche da altre malattie. Una questione che ha scatenato un dibattito in studio a “Un Giorno Speciale” tra Fabio Duranti e Alessandro Meluzzi. Inevitabile il collegamento con quanto accaduto ad Israele, con numeri altissimi di contagi tra le persone vaccinate, e con l’episodio della nave Amerigo Vespucci. Sul veliero della Marina Militare italiana, 20 persone su 360 hanno contratto il virus: tutti erano vaccinati. Le condizioni di salute non grave dei contagiati non sono, secondo Fabio Duranti e Alessandro Meluzzi, sintomo di una minore intensità del vaccino stesso.




31-07-2021

Un clima di terrore aleggia sull’Italia: è in atto una vera e propria guerra sociale tra le due fazioni attualmente in auge della società, vaccinati e non vaccinati. Una situazione che preoccupa soprattutto alla luce dei tanti insulti social e non che le due parti si scambiano quotidianamente. Tra le accuse e gli insulti più preoccupanti quelli di alcuni esponenti del personale medico scientifico, che avrebbero avanzato un’idea a dir poco terrificante: quella di non curare le persone non vaccinate qualora venissero ricoverate in ospedale. Un’ipotesi assolutamente contraria a qualsiasi legge e alla stessa Costituzione, che garantisce il diritto alla salute a tutti. Il comportamento di chi si schiera violentemente contro chi non vuole fare il vaccino preoccupa non poco Alessandro Meluzzi, noto psichiatra che a “Un Giorno Speciale” ha individuato “quattro categorie di vaccinati“: i fobici, gli ossessivi, gli euforici, i paranoici.




30-07-2021

Le nuove misure sul green pass alimentano la discussione sul corretto modello di contrasto al Covid-19. Le restrizioni alla base del patentino vaccinale hanno definito in modo univoco un sistema italiano basato sulla sola immunità di gregge derivante dal vaccino. Tale pianificazione sanitaria sembra però aver precluso il dibattito su possibili concezioni alternative. Ma esistono altri modelli applicabili per il contrasto al virus? Il professore Alessandro Meluzzi ai microfoni di “Un Giorno Speciale” analizza i dati del sistema sanitario della Svezia. Emerge la possibilità di applicazione di un modello alternativo più efficiente basato su una immunità non solo vaccinale. Nuove terapie di prevenzione e cura, immunità naturale e reazione del sistema immunitario appaiono, dati alla mano, strumenti efficaci per superare il modello vaccino-centrico italiano e contrastare il Covid-19.




29-07-2021

Le parole a sorpresa di Anthony Fauci smentiscono il green pass. L’immunologo americano in una intervista all’emittente Msnbc ha analizzato i nuovi dati per le linee guida degli organismi di prevenzione sanitaria americani (Centers for Disease Control and Prevention). I dati, definiti dal consulente della Casa Bianca Fauci chiari e affidabili, mostrerebbero in modo inequivocabile tutte le criticità del modello green pass. Attraverso le analisi degli organismi di controllo americano, Anthony Fauci ha rivelato come la carica virale di una persona vaccinata ed infettata dalla variante Delta sia perfettamente la stessa della carica virale presente in una persona non vaccinata. Le informazioni date a sorpresa da Fauci sembrerebbero far cadere definitivamente i paradigmi del green pass.




27-07-2021

Continuano le proteste contro il Green Pass. Dopo la stretta sul patentino vaccinale in molte piazze italiane si è alzato il grido della protesta. Le manifestazioni sono scandite dal coro “Libertà” contro le nuove misure restrittive del green pass imposte per l’accesso a bar e ristoranti al chiuso, palestre, teatri e musei. Il timore è la realizzazione legalizzata di una cittadinanza di serie B basata su una scelta, la vaccinazione, ritenuta propria di una sfera ritenuta prettamente personale.




11-07-2021

Il DL 44/2021 che prevede l’obbligo vaccinale anti Covid-19 per i sanitari, continua a far discutere. Mentre il Decreto Legge parla di obbligo per il personale sanitario al fine di proteggere dall’infezione SARS-CoV-2, è accertato che le sostanze attualmente sul mercato non possano assolvere a questa funzione, bensì possano semplicemente evitare conseguenze più gravi nel decorso della malattia. Una formulazione, quella del DL poi convertito in legge, che non corrisponde dunque ad una situazione realistica: pur volendo, infatti, i sanitari non avrebbero la possibilità di sottoporsi ad un vaccino che prevenga l’infezione. A difendere il personale sanitario che ha rifiutato l’inoculazione è l’avvocato Renate Holzeisen, che ha annunciato a “Un Giorno Speciale” di essere pronta a presentare le prime impugnazioni con richiesta dei provvedimenti cautelari d’urgenza per i sanitari sospesi dal servizio a causa del rifiuto




02-07-2021

INCREDIBILE, PFIZER SPONSORIZZATO IN PRIMA PAGINA.




13-06-2021

IL PROFESSOR MELUZZI IN QUESTA INTERVISTA SPIEGA I DUE POSSIBILI SCENARI A CUI POTREMMO ANDARE INCONTRO NEL PROSSIMO AUTUNNO




02-06-2021

UNA TESTIMONIANZA DEL SENATORE GIANLUIGI PARAGONE SULL’OBBLIGATORIETA’ DEL VACCINO, ASCOLTATE BENE




06-05-2021




23-04-2021

AGGHIACCIANTE AMMISSIONE DI FIGLIUOLO ▷ INIETTATE MILIONI DI DOSI DI VACCINO DALL’ESITO SPERIMENTALE




14-03-2021

FABIO DURANTI, PARTENDO DAL CONCETTO DI DEMOCRAZIA, SI DOMANDA CHI CI STA REALMENTE GOVERNANDO E MOSTRA GLI INTRECCI FRA CASE FARMACEUTICHE E CHI DOVREBBE CONTROLLARLE, IN PARTICOLARE L’EMA.




31-03-2021

AGGHIACCIANTE: IL DOTTOR MARIANA AMICI CACCIATO DA RAI 1 DOPO ESSERE STATO INVITATO, PER NON ESSERE ALLINEATO CON IL PENSIERO UNICO SUL VACCINO




MARZO 2021

FABIO DURANTI (RADIO RADIO)




01-03-2021

LE PAROLE AGGHIACCIANTI SUL COVID SCRITTE DAL G 30 DI DRAGHI: CI SARA’ UNA NUOVA ECONOMIA




27-02-2021

SENTENZA DEL TAR SBUGIARDA I DPCM, AVV GIORDANO: “MISURE FOLLI PER UN VIRUS CON LETALITÀ DI 0,27%




15-01-2021

“VACCINO? STANNO SILENZIANDO GLI SCIENZIATI CHE DICONO LA VERITÀ CHE NON PIACE AL POTERE”




02-01-2021

“NON CAPITE CHE SONO SOLO UN SIMBOLO? LE MASCHERINE NON SERVONO A NULLA”




20-12-2020

SARA CUNIAL SENZA FILTRI ▷ “MICROCHIP E VACCINI OBBLIGATORI: È QUESTO IL PIANO DELLE ÉLITE GLOBALI”




24-11-2020

FABIO DURANTI CI SPIEGA LA REALE SITUAZIONE CON CHIAREZZA




18-02-2020




01-10-2020

“LASCIAMO PORTARE LE MASCHERINE AI MALATI E AGLI OPERATORI SANITARI” PROF. TARRO




20-09-2020

TARRO SVELA I DATI DEI DECESSI LEGATI AL COVID ► “IL 95,9% SONO MORTI DI ALTRE PATOLOGIE”




Di P F

Ti piace questo sito? Spargi la voce e condividi, grazie.