SEGUICI E CONDIVIDI

PRESENTAZIONE DEL SITO

(Si raccomanda di leggere attentamente questo articolo prima di iniziare la consultazione del sito web)

Il sito TUTTOCOVID.COM nasce dall’esigenza di coniugare l’informazione sul covid 19 di tipo mass mediatico, con quanto liberamente rinvenibile su internet.

Come tutti ricorderanno, all’inizio della pandemia, sulle reti televisive, è apparsa una martellante campagna pubblicitaria, che invitava ad informarsi solo sui canali informativi “professionali”, mettendo in guardia contro il pericolo delle fake news, rinvenibili su internet.

Nel giro di poco tempo, è stato ben chiaro il perché di questa campagna pubblicitaria: il main stream si preparava a diffondere, in   materia di coronavirus, un “pensiero unico”, cui tutti avrebbero dovuto uniformarsi, col preciso intento di sostenere l’azione del governo. Ma l’esperienza di chi ha invece ricercato su internet altre verità rispetto a quelle “professionali” è stata tutt’altro che  un’esperienza di bufale e fake news. Canali youtube quali Byo Blu, Radio Radio Tv, Francesco Amodeo, Diego Fusaro, il Greg, Morris San, per citarne solo alcuni, hanno dato un’informazione ben documentata, con interviste a personaggi scomodi, giornalisti di inchiesta, medici, virologi ecc… ai quali e’ stato dato uno spazio libero di espressione, che mai avrebbero potuto ottenere dai mass media. Per la prima volta forse nella storia, chi ha ascoltato questi canali ha potuto assaporare il valore del “diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto ed ogni altro mezzo di diffusione”, garantito dall’art. 21 della costituzione. Ha scoperto che un’informazione pienamente “libera” finisce anche per essere “completa” e il possesso di TUTTE le informazioni, consente di pervenire ad una conoscenza del “reale”, tale che i ragionamenti, i commenti, le opinioni finiscono per essere verità non facilmente contestabili, come lo sono invece molti discorsi “da bar” che si possono ascoltare ogni giorno nel main stream, incredibilmente anche nei telegiornali più autorevoli.




Ti piace questo sito? Spargi la voce e condividi, grazie.